SPIDERNET

Il sistema consente il montaggio concatenato di file di pannelli disposti con orientamento orizzontale.

Il sistema è composto da un profilo base su cui vengono montatI i due kit supporti per il fissaggio dei pannelli.

Il kit supporto anteriore è ad inclinazione variabile, mentre quello posteriore è ad inclinazione fissa.

Il kit posteriore è dotato di aletta sporgente per il fissaggio del carter frangivento e di un fermo interno per il montaggio ad infilaggio della cornice del pannello.

SPIDER

Supporti anteriori e posteriori snodati e preassemblati con inclinazione 5°, 10°, 15° (altre inclinazioni su richiesta)

Alette inferiori preforate per montaggio viti testa a martello o gancio in plastica

Aletta di sporgenza sul supporto posteriore per montaggio cornice pannello ad infilamento

Aletta di battuta cornice sul supporto inferiore

Scanalatura superiore per montaggio morsetti

NET

Profili di base per fissaggio supporti e tappetino.

Il profilo NET alto (cod. PRC0535) con elevata inerzia, idoneo per zone con elevato carico vento.
Il profilo NET basso (cod. PRC0384) idoneo per zone con basso carico vento.

Scanalatura superiore per fissaggio supporti

Alette laterali superiori per garantire stabilità supporti

Alette inferiori per fissaggio tappetino

Guide laterali per infilaggio giunzioni e fissaggio viti

Caratteristiche Sistema

  • Bloccaggio pannelli: lato lungo
  • Inclinazione pannelli: da 5° a 30°
  • Orientamento pannelli: orizzontale

Vantaggi

  • Facilità di montaggio pannelli
  • Levetta di sicurezza per fermo cornice dei pannelli
  • Possibilità di incrementare inclinazione pannelli fino a 30°
  • Sistema idoneo per elevati carichi di vento e neve

COMPONENTI DI MONTAGGIO

Esempio di Assemblaggio 10°

ACCESSORI DI MONTAGGIO

La dima è composta da tre distanziali con due profili di alluminio. La particolare geometria della dima consente il posizionamento sia dei profili di base che dei supporti anteriore e posteriore.

E’ possibile regolare la distanza tra i tre supporti distanziali e di conseguenza bloccare i profili di alluminio con le due viti già preassemblate.

Tra il profilo di base e il pavimento, viene interposto un tappetino in gomma avente la finalità di assorbire le deformazioni della struttura e generare attrito con il manto di copertura.

Il montaggio del tappetino al profilo di base in alluminio avviene mediante accoppiamento a scatto delle dentature presenti lateralmente. La superficie inferiore è zigrinata per incrementare l’attrito e favorire nel contempo il deflusso dell’acqua.

I pesi aggiuntivi vengono posizionati su un supporto zavorra in plastica che presenta quattro alette sporgenti per aumentare la superficie di contatto. Il supporto presenta anche due alette laterali necessarie per contenere il blocco cementizio evitando il ribaltamento/traslazione dovuto al carico vento.

Qualora la zavorra presenti dimensioni più grandi da non essere contenuta fra le due alette, il supporto può essere fornito anche senza le stesse due alette : in questo caso l’attrito tra il supporto e il blocco cementizio viene incrementato dalla presenza di sporgenze a cuneo sulla parte piana.

I singoli sostegni anteriore e posteriore vengono fissati al profilo base mediante due viti testa a martello. In alternativa, in sostituzione di una vite testa a martello, si può utilizzare il gancio in policarbonato resistente ai raggi UV.

Inoltre la particolare sagoma a testa martello consente il fissaggio al profilo di base con infilaggio e rotazione della testa martello nella scanalatura.

Per irrigidire il telaio, viene utilizzato un controvento angolare trasversale che viene collegato ai vari profili di base mediante un gancio preaasemblato in alluminio.

Quest’ultimo è composto da due pezzi collegati da una vite testa a martello: i due pezzi bloccano il profilo angolare senza la necessità di praticare forature sullo stesso.
Il controvento montato a coppia ha anche la funzione di supporto delle zavorre aggiuntive con il vantaggio di poter traslare la posizione die fissaggi grazie all’utilizzo del gancio preassemblato il cui fissaggio al profilo base è regolabile e non necessita forature.

CONTATTACI

Vuoi saperne di più circa questo sistema di montaggio?

Compila il form sottostante per inoltrare una richiesta di contatto al nostro ufficio commerciale

Logo Contact Italia bianco

Tutto è Energia e in Contact Italia l'Energia è tutto ciò che conta. Specialisti nella produzione di componenti per la distribuzione e la connessione elettrica e di sistemi di montaggio per impianti fotovoltaici.

© 2016 ContactItalia. All Rights Reserved - P.IVA 05215040725