Home » Media » Montaggio dei pannelli fotovoltaici sui tetti piani

Montaggio dei pannelli fotovoltaici sui tetti piani

15 Febbraio 2023
|
  • Media

 

Come installare l’impianto fotovoltaico sui tetti piani per garantire efficienza e durata dei moduli.

Durata ed efficienza dell’impianto

La cura nel montaggio dei pannelli fotovoltaici sui tetti piani rientra nelle normali pratiche generali necessarie per garantire la massima durata e la migliore capacità di produrre energia elettrica di un qualsiasi impianto, ma con alcune specificità molto particolari.

Se stai cercando di informarti sui sistemi di montaggio dei pannelli fotovoltaici sui tetti piani, in questo articolo metteremo in luce alcuni aspetti che incidono pesantemente sulla durata e sull’efficienza di questo tipo impianti.

Puoi anche ricevere una risposta veloce, da un tecnico specializzato, ad un tuo quesito specifico. >> Clicca qui << per inviare subito la tua richiesta.

 

Le domande più frequenti

Chi cerca informazioni sul montaggio dei pannelli sui tetti piani, pone solitamente una serie di domande. Le più frequenti sono:

  • Come vengono fissati al tetto i pannelli fotovoltaici?
  • In che direzione si installano i pannelli fotovoltaici?
  • Cosa mettere sotto i pannelli solari?
  • Come ottenere bonus fotovoltaico 2022?

 

Quali sono i tetti piani

I tetti piani sono quelle coperture orizzontali con una inclinazione inferiore al 5%, di qualsiasi tipo di edificio.

Molte volte, e per varie ragioni, fra cui quella di non forare le coperture, gli impianti fotovoltaici non vengono agganciati direttamente al tetto.

In questi casi, per costituire la struttura di fissaggio dei pannelli, si utilizzano delle zavorre che vengono semplicemente appoggiate sulla superficie.

 

I sistemi di montaggio dei pannelli fotovoltaici sui tetti piani su zavorra

Quando si sceglie di utilizzare il sistema di montaggio dei pannelli fotovoltaici su zavorre è necessario adottare degli accorgimenti specifici, per evitare alcune spiacevoli conseguenze che compromettono sia il corretto funzionamento dell’impianto che la sua durata nel tempo.

 

I moduli non sono la struttura portante dell’impianto

Molti dei problemi che si manifestano negli impianti fotovoltaici su zavorra dipendono dal fatto che i pannelli vengono utilizzati, insieme alle zavorre, come parte della struttura portante dell’installazione.

In queste situazioni ogni pannello viene sottoposto a sollecitazioni ben più grandi di quelle per cui è stato progettato, perché partecipa direttamente alle tensioni a cui l’intero impianto viene sottoposto, in quanto esposto alle varie condizioni metereologiche. Le conseguenze sono:

 

  • Malfunzionamenti e minor durata dei pannelli
  • Produzione di energia inferiore alle attese
  • Danni alle strutture
  • Ingenti costi per gli interventi di riparazione
  • Danni a terzi

 

Per evitare che questo accada bisogna realizzare una struttura portante in grado di resistere da sola anche alle condizioni più impegnative e successivamente collegare autonomamente i pannelli.

 

Il sistema di montaggio dei pannelli fotovoltaici su zavorre deve avere i dispositivi di sicurezza

Per comprendere l’entità dell’errore che si commette bisogna rendersi conto che i danni a cui l’impianto va incontro sono paragonabili a quelli che, in caso di incidente, subirebbero i passeggeri di un veicolo se non fosse dotato degli opportuni dispositivi, come freni, airbag e cinture di sicurezza.

Il sistema di fissaggio dei pannelli è il sistema di sicurezza dell’impianto fotovoltaico, perché allo stesso modo consente il corretto funzionamento e previene conseguenze anche molto gravi, e non solo per l’impianto.

 

La cintura di sicurezza dell’impianto: i controventi

Contact Italia è stata la prima azienda realizzare e a brevettare dei sistemi di sicurezza specifici per il montaggio dei pannelli fotovoltaici sui tetti paini su zavorra.

Le zavorre di Contact Italia sono corredate di controventi, cioè di un sistema di tiranti con cui tutte le zavorre vengono agganciate fra loro. In questo modo la base su cui vengono installati i moduli raggiunge una stabilità autonoma assoluta.

L’installazione dei controventi è anche resa assolutamente semplice: nelle boccole già predisposte sulle zavorre si fissano i collari e nei collari si agganciano i tiranti che uniscono fra loro le zavorre.

 

Tetti piani: montaggio pannelli su sistemi zavorrati B-DUE. Scopri

>> Clicca qui <<

In conclusione

L’esperienza e la professionalità di Contact Italia sono chiaramente evidenti anche nella progettazione di sistemi di montaggio di pannelli fotovoltaici sui tetti piani su zavorre.

I sistemi zavorrati sono collaudati nel laboratorio interno dell’azienda dove vengono sottoposti a severi test distruttivi, di compressione e di invecchiamento.

Sono coperti da numerosi brevetti e sono dotati di certificazione di qualità da diversi Enti terzi, comprese le prove in galleria del vento.

Contact Italia offre soluzioni per la totale sicurezza delle installazioni, in grado di garantire la miglior durata ed efficienza nel tempo. >> Clicca qui << per richiedere maggiori informazioni.

 

Ultimi articoli

15 Febbraio 2024
|
  • Media
Leggi tutto
15 Febbraio 2024
|
  • Media
Leggi tutto
15 Gennaio 2024
|
  • Media
Leggi tutto
15 Gennaio 2024
|
  • Media
Leggi tutto
15 Novembre 2023
|
  • Media
Leggi tutto
15 Novembre 2023
|
  • Media
Leggi tutto
15 Ottobre 2023
|
  • Media
Leggi tutto
15 Ottobre 2023
|
  • Media
Leggi tutto
15 Settembre 2023
|
  • Media
Leggi tutto
15 Settembre 2023
|
  • Media
Leggi tutto

Compila il form

per ottenere più informazioni circa il prodotto desiderato